Superbonus 110%: arrivano i decreti attuativi del Mise

Sono stati da poco varati i decreti attuativi del Mise per poter fruire dell’Ecobonus maggiorato al 110%. La misura, introdotta dal governo per far fronte all’emergenza covid-19, divenuta poi anche emergenza economica per il nostro Paese, è stataintrodotta con il Decreto Rilancio e convertita proprio di recente in Legge n.77 del 17 luglio 2020.

I decreti attuativi sono due: il Decreto Requisiti tecnici e il Decreto Asseverazioni. I provvedimenti presentano contenuti diversi che nel complesso chiariscono l’importanza delle asseverazioni di professionisti tecnici al fine di poter realmente fruire del superbonus, e il rispetto dei requisiti minimi richiesti per i lavori.

Decreto requisiti tecnici

Il Decreto Requisiti tecnici definisce quali sono i requisiti tecnici che gli interventi eseguiti devono avere, affinché il contribuente possa beneficiare della detrazione fiscale. Sono stabili anche dei massimali di costo per ogni tipologia di lavoro effettuato, così come le modalità e le procedure di esecuzione dei controlli che saranno effettuati a campione da ENEA.

Decreto Asseverazioni

Il Decreto Asseverazioni, indica le modalità di trasmissione telematica del modulo di asseverazione, che dovrà esse redatto da un tecnico e inviato all’ENEA e agli altri enti competenti. Il professionista abilitato, cui sono state affidate le asseverazioni, dovrà allegare anche la copia della polizza di assicurazione da lui stipulata per eventuali danni arrecati a terzi.

In merito ai contenuti, le asseverazioni possono essere di due differenti tipologie:

– asseverazioni per lavori conclusi
-asseverazioni sullo stato di avanzamento dei lavori.

Sono, infine, definite le modalità di accertamento delle asseverazioni infedeli da parte dell’ENEA e relative sanzioni applicabili.

Lascia un commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.